Come funziona la lampada per fototerapia e perchè si usa

Come funziona la lampada per fototerapia e perchè si usa

Quest’inverno potremmo ritrovarci limitati alle nostre case per motivi diversi dal tempo terribile. Questo porterà inevitabilmente ad una riduzione dell’esposizione alla luce del giorno e ad un aumento dei sintomi della SAD. Per combattere questo, una lampada SAD è una soluzione efficace e sicura.

Fonte: https://lampada-per-fototerapia.com

Come energizzante naturale, la luce del giorno ha ispirato la fototerapia, letteralmente la fototerapia. Infatti, scienziati e professionisti della salute hanno riconosciuto i danni che la mancanza di luce naturale può causare alla sfera psicologica, tra cui la depressione stagionale, le interruzioni del ciclo del sonno o i ritmi mentali, fisici e ormonali.

Più utilizzi

Sebbene le lampade per la fototerapia siano state utilizzate per la prima volta nei paesi nordici per compensare la mancanza di luce naturale, in particolare durante la stagione invernale, si sono diffuse in Europa quando la loro efficacia nel trattamento dei disturbi del ritmo circadiano (cardiaco, ormonale, ecc.), ma anche e soprattutto la depressione e l’insonnia non erano più da dimostrare.

Da allora, l’efficacia di questo trattamento è stata dimostrata per nuove applicazioni: stati letargici, disturbi dell’attenzione e della concentrazione, ansia, sovralimentazione, disturbi dell’umore… Il principio è quello di esporre gli occhi ad una luce vicina alla luce del giorno in termini di colore e intensità per rigenerare l’energia interna. La luce naturale, infatti, aiuta l’organismo a capire che la luce del giorno sta arrivando e ad arrestare la produzione di melatonina, l’ormone del sonno. Meglio risvegliato e carico di energia, il corpo è pronto per l’attività molto più facilmente. Si tratta, dopo tutto, di un processo di attivazione corporea.

Infine, la stragrande maggioranza delle lampade per la fototerapia emettono luce bianca, riproducendo il più possibile quella del sole. Ma negli ultimi anni sono apparsi nuovi apparecchi a luce blu, destinati soprattutto all’uso nomade, anche se molti sedentari li usano. Infatti, la luce blu, molto ben catturata dal nostro occhio (che non richiede un’intensità luminosa molto forte), rende il risveglio ancora più dolce, senza aggressività.

Leggi anche: Comprendere le SD cards

admin

Related Posts

La caraffa filtrante più filtrante

La caraffa filtrante più filtrante

Il climatizzatore portatile e la sua efficienza

Il climatizzatore portatile e la sua efficienza